Tempo di lettura stimato:
6h 24m

17 utenti lo scambiano | 7 utenti lo vendono

Uno, nessuno e centomila (25)

Luigi Pirandello

Genere: Classici moderni,

Editore: Giunti

Anno: 2007

Lingua: Italiano

Rilegatura: Brossura

Pagine: 192 Pagine

Isbn 10: 8844034050

Isbn 13: 9788844034054

Trama

A tutti è capitato di stupirsi nello scoprire come gli altri possano avere un'immagine di noi diversa dalla nostra, visto che noi sappiamo cosa c'è sotto la maschera e gli altri non vedono che questa, dal di fuori. Ma una simile scoperta per Vitangelo Moscarda, il protagonista di questo romanzo filosofico di Pirandello, è letteralmente esplosiva: l'io negato e il fallimento di ogni provocazione mirante a creare un confronto con gli altri su un piano più profondo delle forme, delle convenzioni e delle aspettative sociali, sboccano in un'accettazione volontaria della propria frammentarietà  irriducibile e del proprio nascere e morire ogni istante, come è d'altra parte di ogni forma di vita nella natura.

Altre edizioni

Non sono state inserite altre edizioni di questo libro

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 5

N. edizioni: 9

N. edizioni: 4

N. edizioni: 2

N. edizioni: 2

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

theimpsbooks

[...] "Gli guardai i capelli rossigni; la fronte immobile, dura, pallida; quelle sopracciglia ad accento circonflesso; gli occhi verdastri, quasi forati qua e là nella cornea da macchioline giallognole; attoniti, senza sguardo; quel naso che pendeva verso destra, ma di bel taglio aquilino; i baffi rossicci che nascondevano la bocca; il mento solido, un po' rilevato. Ecco: era così: lo avevano fatto così, di quel pellame; [...]. ... È un genere, a parer mio, non adatto a tutti, bisogna in parte ricercarlo e volerlo e per nulla da sottovalutare o prendere alla leggera. È un testo che richiede a volte, anche più di una, la rilettura di una frase ed è molto facile perdersi o rimanerne confusi. _Il protagonista Vitangelo Moscarda si trova a scoprire, dopo che la moglie ha portato all'attenzione alcuni suoi difetti, che la realtà in cui ogni individuo pensa di vedersi, non è simile a quello che gli altri in realtà vedono, creando così più riflessi della stessa persona. Questo pensiero turba nel più profondo il protagonista, che cercherà di cambiar, a tutti i costi, il modo di vedere che gli altri hanno di lui.