SUMMER SALE ☀️ — Festeggiamo l’estate con il 30% di sconto su tutti piani PRO! Usa il codice SCAMBICALIENTI al checkout

Il nostro Manifesto

Quante volte un libro ti ha salvato la vita?
Ti ricordi di quel libro della tua infanzia che ti facevi leggere e rileggere perché ti sentivi al sicuro tra le sue pagine?
E il primo libro che hai affrontato solo con le tue forze quando hai imparato a leggere?
Ricordi la sensazione di potere che ti dava l’aver acquisito questa nuova, magica e portentosa abilità?
E il libro che da adolescente aprivi come si apre un portale verso un’altra dimensione, per fuggire dalla vita reale?
Se è vero che la lettura è una medicina per l’anima (e noi lettori sappiamo che è così!), allora deve essere alla portata di tutti, sempre.
Questa è la nostra ribellione, operare affinché ognuno possa accedere alla sua medicina.
AccioBooks nasce con questo scopo: rendere i libri liberi.
Unisciti ai lettori ribelli e cambia il mondo, un libro alla volta.

1

I libri salvano la vita

Leggere è la più efficace e semplice forma di ribellione ed evasione dalla quotidianità e dalla malinconia, l’aiuto più concreto per sconfiggere la monotonia. I libri sono uno degli strumenti più potenti di cui disponiamo per scoprire mondi nuovi, nuovi modi di vivere e pensare.

Leggo per legittima difesa.

Woody Allen

Una lettura ben fatta salva da tutto, compreso da se stessi.

Daniel Pennac

2

I libri devono poter viaggiare

Di paese in paese, di mano in mano.
Un libro che non ti è piaciuto può cambiare la vita di un’altra persona.
Sii complice di questo cambiamento.

Penso che un libro abbia un’esistenza propria e non debba essere condannato a restare immobile su uno scaffale.
Lasciamo che i libri viaggino e che altre mani li tocchino.

Paulo Coelho

3

I libri devono essere liberi

/lì·be·ro/
1. non soggetto al dominio o all’autorità altrui
2. non vincolato da limiti o restrizioni

Crediamo che i libri, così come la cultura e il sapere, debbano essere il più possibile liberi.
Liberi di circolare, di occupare mensole e menti, senza discriminazioni, senza limitazioni.
Pensiamo che sia giusto ribellarci affinché tutti possano avere accesso alla cultura, e abbiamo scelto il book sharing come strumento per farlo.

Un uomo che non legge non ha alcun vantaggio rispetto a quello che non sa leggere.

Mark Twain

Ogni lettura è un atto di resistenza.

Daniel Pennac

Unisciti alla ribellione!

Partecipa