Tempo di lettura stimato:
12h 36m

1 utenti lo scambiano | 1 utenti lo vendono

Cent'anni di solitudine (6)

Gabriel García Márquez

Genere: Realismo magico, Classici moderni, -

Editore: Mondadori

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Rilegatura: Flessibile

Pagine: 378 Pagine

Isbn 13: 9788804725930

Trama

Da José Arcadio ad Aureliano, dalla scoperta del ghiaccio alla decifrazione delle pergamene di Melquíades: sette generazioni di Buendía inseguono un destino ineluttabile. Con questo romanzo tumultuoso che usa i toni della favola, sorretto da un linguaggio portentoso e da una prodigiosa fantasia, Gabriel García Márquez ha saputo rifondare la realtà e, attraverso Macondo, creare un vero e proprio paradigma dell'esistenza umana. Un universo di solitudini incrociate, impenetrabili ed eterne, in cui galleggia una moltitudine di eroi. Edizione del cinquantenario (1967-2017), con il dossier "Gabo racconta la nascita del romanzo".

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

alessiab

Recensito il 22/07/2021

- favoloso: nell'ultrarealismo grottesco e volgare si infiltra il magico delle leggende popolari, delle inquietudini segrete, dell'abbondanza. - ironia bonaria del narratore: l'autore ricorda e il narratore racconta con nostalgico divertimento ciò che sa e immagina. - eros e amore: è l'amore che mette fine alla stirpe. L'eros, invece, forse personificato da Pilar Ternera, ha sempre aiutato - e fino all'ultimo - i Buondia. - stile: pieno, elaborato, ricco di immagini; un vortice, che spazza via la città di Macondo; riflessione metalinguistica sul "nome delle cose", "appeler un chat un chat".