Tempo di lettura stimato:
8h 36m

4 utenti lo scambiano | 1 utenti lo vendono

Ragione e sentimento (4)

Jane Austen

Genere: Amore, Classici, Classici moderni

Editore: Liberamente

Anno: 2009

Lingua: Italiano

Rilegatura: Flessibile

Pagine: 258 Pagine

Isbn 10: 8863110956

Isbn 13: 9788863110951

Trama

"Ragione e sentimento" è il primo romanzo della Austen, scritto nel 1811. Ambientato nella società della campagna inglese fra il XVIII e XIX secolo, si sviluppa attorno alle vicissitudini di tre sorelle che, alla morte del padre, vengono a trovarsi in una difficile situazione economica che condizionerà pesantemente tutte le loro scelte di vita, con particolare riferimento a quelle sentimentali e matrimoniali. Anche in quest’opera la scrittura della Austen si caratterizza per l’eleganza espressiva e la finezza psicologica che sempre riserva all’analisi dei personaggi, delle situazioni e dei contesti rappresentati.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 23

N. edizioni: 28

N. edizioni: 18

N. edizioni: 1

N. edizioni: 3

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 5

N. edizioni: 1

N. edizioni: 3

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

marta.m_96

Dovrò rileggerlo più avanti perchè al momento mi ha lasciata perplessa. Il finale me lo aspettavo diverso, più in linea con le aspettative degli ultimi capitoli.

IzzyBooks

Che carino! La storia in generale mi è piaciuta davvero davvero tanto (quasi più di "Orgoglio e Pregiudizio"), è movimentata e si incontrano moltissimi personaggi. L'unica pecca è che, essendo così vario, riusciamo a conoscere realmente solo pochi personaggi, gli altri rimangono un po' sullo sfondo. Nonostante ciò ho adorato tutto e sono riuscita ad identificarmi con Elinor. Questa è una delle grandi qualità della Austen: le sue protagoniste sopravvivono nel tempo e sembrano sempre attuali.

ElyAurora

La lettura rispetto ad orgoglio e pregiudizio, purtroppo inevitabile paragone in quanto è l'unico libro ad oggi che ho letto della Austen, e l'ho trovato un pò più noioso in alcune parti, sentivo la mancanza di quella vivacità a cui il primo romanzo ci aveva abituato, sicuramente meno avvincente. Ho sentito la mancanza di una Elizabeth, a cui sono davvero affezionata. Però nel complesso sicuramente vale la lettura, è la Austen!