Tempo di lettura stimato:
6h 12m

6 utenti lo scambiano | 3 utenti lo vendono

Veronika decide di morire (20)

Paulo Coelho

Genere: Spiritualità, Amore, Drammatico

Editore: Bompiani

Anno: 2014

Lingua: Italiano

Rilegatura: Rilegato

Pagine: 186 Pagine

Isbn 10: 8845277372

Isbn 13: 9788845277375

Trama

Veronika ha ventiquattro anni, una vita normale, eppure non è felice. Per questo decide di morire, ingerendo una dose eccessiva di sonniferi. Ma il tentativo fallisce e si risveglia tra le mura dell’ospedale psichiatrico di Villete, dove il suo cuore ammalato scopre un universo di cui Veronika non sospettava l’esistenza. Qui conosce Mari, Zedka, Eduard, persone che la gente “normale” considera folli, e incontra il dottor Igor, che attraverso una serie di colloqui cerca di eliminare dall’organismo di Veronika l’amarezza che la intossica privandola del desiderio di vivere. Veronika spalanca così le porte di un nuovo mondo, un mondo che, attraversato con la consapevolezza della morte, la spinge, sorprendentemente, alla consapevolezza della vita. Fino alla conquista del dono più prezioso: sapere vivere ogni giorno come un miracolo. In questo romanzo, Paulo Coelho riversa nella storia della giovane Veronika la sua personale esperienza, i ricordi di tre anni consecutivi di ricovero in un ospedale psichiatrico, dove lo scrittore venne rinchiuso solo perché considerato “diverso”. E riesce ancora una volta a mostrare al lettore come il miracoloso e inafferrabile dono della serenità possa essere conquistato in qualsiasi luogo, anche in quelli apparentemente più improbabili. Perché il dono della serenità è nascosto nel cuore di ciascuno di noi.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 4

N. edizioni: 2

N. edizioni: 4

N. edizioni: 4

N. edizioni: 5

N. edizioni: 3

N. edizioni: 5

N. edizioni: 2

N. edizioni: 1

N. edizioni: 2

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

abouthilary

In questo libro Paulo Coelho prende per mano il lettore e lo porta con sé in un mondo fatto di anime e sentimenti, un mondo dentro il quale si ridefinisce il concetto di “follia” e sovverte il significato che attribuiamo alla normalità. Chi è il folle? Cos’è la follia? Per Zedka (“collega di follia” della protagonista Veronika) è l’incapacità di comunicare le proprie idee, situazione nella quale tutti ci siamo ritrovati questo perché, in un modo o nell’altro, tutti siamo folli. Forse i folli sono coloro che hanno riposto la maschera e hanno avuto il coraggio di esporre le proprie idee e di fare della propria diversità un pregio, un atteggiamento che devia dalla consuetudine di un mondo abituato ad agire per schemi ricorrenti e omologati nel quale la normalità è solo una questione di consenso: “se molta gente pensa che una cosa sia giusta, quella cosa lo diventa”. Veronika regala a tutti noi il diritto di essere sé stessi senza provare imbarazzo nel lasciare emergere il nostro lato più folle e di non provare alcun timore nei confronti del giudizio degli altri. Questo libro, in parte autobiografico, rimarrà uno dei miei preferiti in assoluto, sicuramente quello che ricorderò con più entusiasmo.

PiqueLaLune_21

Un libro che ti fa davvero riflettere sulla vita. Mi ha aiutata molto in un periodo un po' più buio del solito. Lo rileggerei all'infinito.

vale-fan

Letto tantissimi anni fa, impetuoso. Probabilmente non piacerebbe a tutti per le tematiche affrontate: si parla di salute mentale e di morte, ma anche di speranza e di rinascita.

Utente eliminato

Trovi la recensione su https://lalibreriadicoraline.blogspot.com/

Sabrina Sica

Recensito il 01/08/2021

nei momenti in cui siamo vicini alla morte, comprendiamo quanto sia importante la vita