Tempo di lettura stimato:
18h 40m

14 utenti lo scambiano | 13 utenti lo vendono

Le sette sorelle (26)

Lucinda Riley

Genere: Amore, Fantasy

Editore: Giunti

Anno: 2017

Lingua: Italiano

Rilegatura: Brossura

Pagine: 560 Pagine

Isbn 10: 8809833929

Isbn 13: 9788809833920

Trama

Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l'unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un'amica, giunge improvvisa la telefonata della governante: Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l'emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l'incantevole bellezza. Con l'aiuto dell'affascinante scrittore Floriano Quintelas, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni '20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia. Il primo capitolo di una serie di sette libri.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

_ghish

Interessante! Scritto bene, ti risucchia dall'altra parte del mondo e ti rapisce. Super curiosa di leggere delle altre sorelle!!

Utente eliminato

3.5/5 Ero da tempo molto incuriosita da questa saga: quando un libro presenta espliciti richiami alla mitologia greca, mi ha già un po' catturata. La storia prende spunto dal mito delle Pleiadi, tessendo un intreccio incredibile tra presente e passato che letteralmente ti tiene incollato alle pagine. La storia è interessantissima, i numerosissimi punti aperti disseminati nel corso della trama mi fanno ben sperare per i prossimi volumi, meraviglioso il grande "tuffo nel passato", di sicuro un gradino superiore rispetto al resto del racconto. Ho avuto, però, grandissimi problemi con lo stile di scrittura: i dialoghi sono in alcuni punti parecchio imbarazzanti, spesso le azioni e gli spostamenti dei personaggi vengono descritti in modo tale che, più che una narrazione, sembra di leggere un elenco, troppi argomenti, anche importanti, affrontati superficialmente. Anche la caratterizzazione dei personaggi, soprattutto la nostra protagonista del presente, è carente. Insomma, è un romanzo carino, con molti difetti stilistici, ma con una trama davvero avvincente, un classico libro da ombrellone che intrattiene e ti lascia abbastanza curiosità da voler continuare con gli altri volumi. Spero che i seguiti mi soddisfino di più. Consigliato per chi cerca una bella storia di evasione