SUMMER SALE ☀️ — Festeggiamo l’estate con il 30% di sconto su tutti piani PRO! Usa il codice SCAMBICALIENTI al checkout

1 utenti lo scambiano |

La tregua (1)

Primo Levi

Genere: Autobiografici, Classici moderni, Drammatico

Editore: Einaudi

Anno: 1997

Lingua: Italiano

Rilegatura: Non inserito

Isbn 10: 8806145215

Isbn 13: 9788806145217

Trama

"La tregua", seguito di "Se questo è un uomo", è considerato da molti il capolavoro di Levi: diario del viaggio verso la libertà dopo l'internamento nel Lager nazista, questo libro, più che una semplice rievocazione biografica, è uno straordinario romanzo picaresco. L'avventura movimentata e struggente tra le rovine dell'Europa liberata - da Auschwitz attraverso la Russia, la Romania, l'Ungheria, l'Austria fino a Torino - si snoda in un itinerario tortuoso, punteggiato di incontri con persone appartenenti a civiltà sconosciute, e vittime della stessa guerra. L'epopea di un'umanità ritrovata dopo il limite estremo dell'orrore e della miseria.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 4

N. edizioni: 3

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 4

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

nya_inlovewithbooks

[...] "Ci pareva, è cosi era, che il nulla pieno di morte in cui da dieci giorni ci aggiravamo come astri spenti avesse trovato un suo centro solido, un nucleo di condensazione: quattro uomuni armati, ma non armati contro di noi; quattro messaggeri di pace, dai vizi rozzi e puerili sotto i pesanti caschi di pelo". _ Ha inizio il viaggio di ritorno verso casa, ma la speranza viene messa a dura prova in un trascorrere di tappe e fermate lunghe, dure e interminabili. In un paesaggio devastato dalla guerra un lungo treno si fa strada cercando di portare a termine il suo compito, quello di riportare i sopravvissuti alla loro terra, alle loro case. Levi ci porta nella sua testimonianza anche a conoscere personaggi singolari, che durante il lungo viaggio si fanno strada con lui fra le ferite della guerra.