Tempo di lettura stimato:
5h 20m

6 utenti lo scambiano | 2 utenti lo vendono |

Il rosmarino non capisce l'inverno (82)

Matteo Bussola

Editore: Einaudi

Anno: 2022

Lingua: Italiano

Rilegatura: Brossura

Pagine: 160 Pagine

Isbn 10: 8806254480

Isbn 13: 9788806254483

Trama

Una donna sola che in tarda età scopre l'amore. Una figlia che lotta per riuscire a perdonare sua madre. Una ragazza che invece non vuole figli, perché non sopporterebbe il loro dolore. Una vedova che scrive al marito. Una sedicenne che si innamora della sua amica del cuore. Un'anziana che confida alla badante un terribile segreto. Le eroine di questo libro non hanno nulla di eroico, sono persone comuni, potrebbero essere le nostre vicine di casa, le nostre colleghe, nostra sorella, nostra figlia, potremmo essere noi. Fragili e forti, docili e crudeli, inquiete e felici, amano e odiano quasi sempre con tutte sé stesse, perché considerano l'amore l'occasione decisiva. Cadono, come tutti, eppure resistono, come il rosmarino quando sfida il gelo dell'inverno che tenta di abbatterlo, e rinasce in primavera nonostante le cicatrici. Un romanzo in cui si intrecciano storie ordinarie ed eccezionali, che ci toccano, ci interrogano, ci commuovono.

Altre edizioni

Non sono state inserite altre edizioni di questo libro

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

Carla Lentini

Recensito il 25/01/2023

Storie di donne apparentemente slegate che si intrecciano via via con lo scorrere delle pagine. Tanti temi trattati, importanti ma senza pesantezza. Una piacevole lettura.

leggiadrastella

Recensito il 06/03/2023

Un racconto dolcissimo su quanta forza le donne possano scoprire di avere. 

La biblioteca di Marghe

Recensito il 15/05/2023

Sara, Maddalena, Mira, Margherita, Teresa, Aika, Daisy e altre donne sono donne comuni, ognuna di loro conduce la sua vita, ognuna di loro ha una storia diversa alle spalle. C'è chi è sola da troppi anni e finalmente in tarda età scopre l'amore; c'è una figlia che lotta per riuscire a perdonare sua madre; c'è chi non vuole avere figli perché non sopporterebbe il loro dolore; c'è chi ha perso il marito da poco e decide di scrivergli una lettera che non leggerà mai; c'è chi nella sua adolescenza scopre di essere innamorata della sua amica del cuore; c'è chi da anziana confida alla badante un terribile segreto. Tanti racconti e tante storie si incrociano senza mai apparentemente toccarsi, storie di errori, di rimpianti, di scelte difficili, di pentimenti, di riscatto e di coraggio. Ma davvero nessuna di queste donne ha niente in comune? Esiste o no un filo invisibile che le lega? Un destino che le farà incrociare sfiorandosi, una piantina di rosmarino che compare all'inizio del libro e che riappare alla fine nelle mani di un'altra persona.

Questo è sicuramente un romanzo che celebra la donna in tutte le sue sfaccettature, non di certo le protagoniste sono eroine, ognuna di noi potrebbe essere Sara o Maddalena. I racconti sono tutti brevi e molto scorrevoli e quello che apparentemente all'inizio della lettura non ha molto senso, alla fine diventa chiaro e comprensibile. Il linguaggio dell'autore è immediato e perfettamente scorrevole. Tutto questo lo rende a mio parere un romanzo adatto a tutte le età, una sorta di 8 marzo della narrativa.

Sk.Fitz

Recensito il 14/06/2023

ADORATO!

OgniRicciounLibro

Recensito il 09/09/2023

Donne forti, deboli, buone, cattive, giovani, vecchie, malate, sane.. Ci sono mille sfaccettature diverse, ogni donna con un proprio passato, un proprio dolore ma tutte con la stessa forza di combattere e vivere. Sembrano tante piccole storie, ma, con sorpresa, ce ne sono alcune legate fra di loro ❤️