Tempo di lettura stimato:
21h 22m

1 utenti lo scambiano |

1984 (2)

George Orwell

Genere: Fantascienza, Classici, Classici moderni

Editore: Mondadori

Anno: 2014

Lingua: Italiano

Rilegatura: Rilegato

Pagine: 641 Pagine

Isbn 10: 8804643188

Isbn 13: 9788804643180

Trama

1984 viene ispirato da ciò che le due guerre, l'olocausto e le bombe atomiche hanno evocato, e rappresenta ciò che Orwell teme di più: il totalitarismo, la falsificazione, l'annullamento dell'identità individuale e la perdita della memoria storica, viziata e corrotta dai mezzi d'informazione. È ambientato in un futuro immaginario in cui il Socing è l'ideologia dominante. Essa è incarnata nel Grande Fratello, una figura quasi mitica che nessuno ha mai visto, ma che dalle descrizioni di Orwell presenta delle somiglianze con Stalin. Volontà e scopo del Grande Fratello, e del Partito Interno che opera sotto di lui, è di sopprimere ogni capacità di pensare e manipolare la coscienza in modo tale da disorientare e re-indirizzare i cittadini a uso e consumo del sistema. In questo mondo del futuro, profetizzato da Orwell, l'individuo è morto, annichilito. L'essere umano non esiste più, se non in Winston, il protagonista, forse l'ultimo della specie, che il Partito vede come una pedina da eliminare. In un mondo in cui l'individuo non esiste più, in cui nessuno è più certo dell'autenticità dei propri pensieri, è davvero ancora possibile distinguere la menzogna dalla verità?

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 5

N. edizioni: 1

N. edizioni: 2

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

vale-fan

So che è bellissimo ma la versione cartacea che stavo leggendo era della biblioteca e quando presi un aereo solo andata per Londra non lo potei portare per ovvie ragioni. Era il 2014. La storia è ferma lì da allora. Ne ho recuperata una copia in un mercatino dell'usato qualche mese fa ma non trovo mai il coraggio di ricominciarlo da capo. Ma lo farò.

Clelia

Opera distopica migliore che abbia mai letto. Grande capolavoro di Orwell.

Ofelia

Letto e riletto innumerevoli volte. Un capolavoro!

Marylou_0988

Capolavoro assoluto della narrativa mondiale. Orwell pubblicò nel 1949 questo libro descrivendo il mondo così come immaginava potesse essere nel futuro. Nel 1984. E' un romanzo visionario, avveniristico, spietato, inquietante e soprattutto reale.

Mariapaola

Un libro attuale, riflessivo e talmente crudo da sbatterti la realtà in faccia!