Henry Miller

| 26 dicembre 1891, Yorkville, New York, Stati Uniti

Generi principali: Autobiografici , Eros , Letteratura

Biografia

Henry Valentine Miller (New York, 26 dicembre 1891 – Pacific Palisades, 7 giugno 1980) è stato uno scrittore, pittore, saggista e reporter di viaggio statunitense.
È ricordato soprattutto per il suo tentativo di rottura con le forme letterarie del suo tempo, essendosi votato infatti alla ricerca d'una tipologia del tutto inedita di romanzo - cosa che in effetti fungerà d'aprivia all'opera successiva della Beat Generation -, da lui sviluppata dal suo personalissimo intreccio sperimentale di narrativa memorialistica, romanzo tradizionale, diaristica d'impostazione filosofica e saggistica d'analisi e critica sociale, il tutto articolato con un ampio utilizzo di tecniche letterarie d'avanguardia quali il flusso di coscienza e la scrittura automatica di matrice surrealista[1][2]. Le principali opere che seguono questa corrente sono: Tropic of Cancer (Tropico del Cancro), Black Spring (Primavera nera) e Tropic of Capricorn (Tropico del Capricorno).
Miller scrisse anche memorie di viaggio e saggi di critica letteraria e di analisi e pubblicò i suoi acquerelli.

Fonte: Wikipedia

Opere di Henry Miller (39)

Autori che ti potrebbero interessare