Tempo di lettura stimato:
12h 48m

Nessun utente scambia o vende questo libro

Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno (2)

Benjamin Stevenson

Editore: Mondolibri

Anno: 2023

Lingua: Italiano

Rilegatura: Flessibile

Pagine: 384 Pagine

Trama

A Ernie Cunningham le riunioni di famiglia non sono mai piaciute. Di sicuro c’entra il fatto che tre anni prima ha visto suo fratello Michael sparare a un uomo e lo ha denunciato, un oltraggio che non gli è ancora stato perdonato. Perché i Cunningham non sono una famiglia come le altre. C’è solo una cosa che li unisce: hanno tutti ucciso qualcuno. Ora hanno deciso di ritrovarsi per un’occasione speciale: trascorreranno un fine settimana in un resort di montagna per festeggiare l’uscita di prigione di Michael. Ma i Cunningham non sono tipi da stare in pantofole davanti al caminetto. Il giorno dell’arrivo di Michael, viene trovato il cadavere di un uomo. Ha le vie respiratorie ostruite dalla cenere, come se fosse morto in un incendio, ma non ha ustioni sul corpo. Mentre una bufera si abbatte sul resort isolandolo e la polizia brancola nel buio, spetterà a Ern capire se il colpevole è uno dei suoi familiari, prima che vengano uccisi tutti.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

LaPavesa

Recensito il 17/02/2023

Trama interessante, giallo classico, forse per questo non mi ha convinta.

RebeRoss

Recensito il 10/03/2023

Un giallo con tratti comici decisamente inaspettato. 

Ireland🌸 SPEDIZIONI A SETTEMBRE SOLO PER SCAMBI

Recensito il 21/07/2023

Giallo perfettamente congegnato e unico nel suo genere. Ne sono rimasta piacevolmente colpita, pur trovando a volte gli interventi comici forzati e patetici. Finalmente un libro pubblicizzato che merita di essere letto!

Aivlis76

Recensito il 21/11/2023

Un bel giallo classico,  condito dall'ironia. Divertente 

La biblioteca di Marghe

Recensito il 17/02/2024

Ernest Cunningham ha una famiglia a dir poco “ingombrante”: un fratello in carcere da 3 anni per omicidio, perché lui stesso lo ha condannato; un padre assassinato da un poliziotto quando erano piccoli; un altro fratello morto in un incidente stradale poco dopo; una sorella medico accusata di aver ucciso un paziente durante un’operazione chirurgica..insomma nella sua famiglia pare che tutti abbiano ucciso qualcuno.

Questa frase troverà il suo epilogo proprio in una rimpatriata di famiglia organizzata in un albergo in montagna, ma arrivare alla verità lascerà dietro molte vittime di guerra. La morte di un individuo senza nome ritrovato nella neve sarà solo l’inizio ed Ernest dovrà tirare fuori le sue migliori abilità di detective, imparate grazie alle sue conoscenze sui libri gialli, per riuscire a smascherare il segreto di ognuno dei suoi parenti. Perché ognuno di noi ha almeno uno scheletro nell’armadio, qualcuno nel vero senso della parola.

Mi aspettavo di più da questo libro così acclamato, invece posso dire che lo ho trovato quasi noioso, e forzatamente “spiritoso”. Do tre stelle perché il finale è stato spiazzante nonostante la narrazione piatta.