SUMMER SALE ☀️ — Festeggiamo l’estate con il 30% di sconto su tutti piani PRO! Usa il codice SCAMBICALIENTI al checkout

Tempo di lettura stimato:
4h 16m

13 utenti lo scambiano | 4 utenti lo vendono

L'amante (28)

Marguerite Duras

Genere: Autobiografici, Autobiografie, Classici

Editore: Feltrinelli

Anno: 2008

Lingua: Italiano

Rilegatura: Non inserito

Pagine: 128 Pagine

Isbn 10: 880781031X

Isbn 13: 9788807810312

Trama

Nel 1984 Marguerite Duras, scrittrice francese nata all'ombra della grande narrativa americana e cresciuta nell'orbita sperimentale del "nouveau roman" di Robbe-Grillet e Butor, tornava improvvisamente alla sua adolescenza indocinese e pubblicava un romanzo breve che le avrebbe assicurato un successo e una notorietà  addirittura mondiali. Schiettamente autobiografico, L'amante rievoca una bruciante relazione erotica intercorsa per un anno e mezzo fra la scrittrice appena quindicenne e un ventisettenne nababbo cinese incontrato per caso su un traghetto che attraversava presso Saigon, dove lei era nata, il fiume Mekong.L'anagrafe sperimentale dell'autrice è ancora evidente nella frammentazione della storia, nei continui cambi del punto di vista della narrazione, nei frequentissimi salti temporali in avanti e all'indietro, nel passaggio senza soluzione di continuità  dal discorso diretto all'indiretto e viceversa. Ma quel che fa la differenza è la violenta partecipazione emotiva dell'io narrante, l'intensità  delle sensazioni e dei sentimenti, l'autenticità  degli affetti e dei rancori: nel vivido esotismo dell'Indocina francese dei primissimi anni Trenta, ci si squaderna davanti agli occhi la storia di un amore che funziona da mezzo di contrasto per evidenziare una storia familiare molto difficile, fondata com'è su un rapporto di odio-amore fra la protagonista e sua madre assolutamente esemplare, sia nei suoi abissali risvolti psichici, sia nella padronanza su di essi esercitata dalla scrittura. Un piccolo e preziosissimo gioiello, insomma, che si iscrive di diritto fra i capolavori della narrativa francese di secondo Novecento.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 2

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

ladonnamancina

4,5 Viscerale, doloroso, sensuale, potente.

Chiara1997

E'un libro con cui la Duras crea scandalo ragion per cui risulta essere ancora più interessante.

lalibreriadicasamia

ho trovato un po' di difficoltà ad entrare nel racconto, ma alla fine mi è piaciuto molto, passionale e struggente.

caroladiclem

L'ho letto praticamente in due giorni perchè volevo capire se alla fine ci fosse qualche colpo di scena ma nulla. E' stato un libro che non ho apprezzato perchè non ci ho capito quasi nulla: il testo è un salto nel tempo continuo, un po' va avanti e un po' indietro, poi si ferma e ricomincia. Non sono riuscita a capire molto e ho trovato difficile anche rimanere concentrata.