Tempo di lettura stimato:
10h 8m

1 utenti lo scambiano |

La felicità arriva quando scegli di cambiare vita (1)

Raphaelle Giordano

Genere: Young Adults, Salute

Editore: Garzanti

Anno: 2022

Lingua: Italiano

Rilegatura: Brossura

Pagine: 304 Pagine

Isbn 13: 9788811604785

Trama

Per il manager Maximilien Vogue la giornata è iniziata con il piede sbagliato. Sta di nuovo litigando con la bella Julie che ora, stanca delle continue discussioni, gli porge un volantino con la presentazione di un corso quanto mai insolito. Un corso tenuto da una donna altrettanto stravagante. Si chiama Romane e di professione combatte l'arroganza sempre più diffusa. È convinta che il mondo sarebbe un posto migliore se tutti praticassimo la gentilezza. Lei sa come insegnarla e offre un biglietto di sola andata per la felicità a chi sceglie di mettersi in gioco. Da buon scettico, Maximilien non crede a una sola parola. Ma poi, un po' per gioco un po' per curiosità, decide di iscriversi al corso. Dapprima i consigli di Romane gli sembrano semplici e banali. Eppure, a poco a poco, si accorge che dentro di lui qualcosa sta cambiando. Scopre che basta un piccolo gesto, ogni giorno, per ritrovare il piacere della condivisione e la bellezza della quotidianità: al mattino dedicare almeno un'ora a prendersi cura di un fiore o di un animale domestico; annotare quanti «grazie» riusciamo a dire prima di andare a letto; imparare a riconoscere e accettare gli errori commessi durante la giornata. E si rende conto che non c'è niente di meglio che trascorrere del tempo con gli amici e riprendere la buona vecchia abitudine di stringere la mano per ritrovare rapporti autentici e duraturi. Perché è solo mostrando il nostro lato più sensibile e attento alle esigenze degli altri che possiamo cambiare la nostra vita e raggiungere la felicità. Quella vera che, una volta trovata, non si può più smarrire.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

LiberoLibro

«Dovete sapere che la vicenda del Titanic è il dramma dell’iper-arroganza per eccellenza. Per questo ho deciso di portarvi qui… Chi si occupò del progetto, accecato dalla volontà di potenza, seguì il proprio capriccio fino in fondo, ignorando il buonsenso e la sicurezza. Quando sentite l’iper-arroganza risvegliarsi dentro di voi, dovete immaginare un bambino capriccioso e maleducato che cerca di prendere il comando e che passa il tempo a desiderare con troppa intensità. Pesta i piedi, alza la voce, vuole tutto e subito! “Voglio più soldi!”, “Voglio una barca!”, “Voglio una macchina più grande!”… Spesso desidera altrettanto intensamente ciò che “non vuole”: “Non voglio soffrire”, “Non voglio essere solo”… È questo insopprimibile desiderio la causa di tanto dolore! L’iper-arroganza, sotto le sembianze di un bambino testardo e capriccioso, esige da voi risultati e vi mette costantemente sotto pressione, inducendovi a comportamenti scorretti.» http://www.liberolibro.it/raphaelle-giordano-la-felicita-arriva-quando-scegli-di-cambiare-vita/