SUMMER SALE ☀️ — Festeggiamo l’estate con il 30% di sconto su tutti piani PRO! Usa il codice SCAMBICALIENTI al checkout

Tempo di lettura stimato:
8h 20m

2 utenti lo scambiano | 1 utenti lo vendono

Klara e il Sole (23)

Kazuo Ishiguro

Editore: Einaudi (Supercoralli)

Anno: 2021

Lingua: Italiano

Rilegatura: Rilegato

Pagine: 250 Pagine

Isbn 10: 8806248758

Isbn 13: 9788806248758

Trama

Seduta in vetrina sotto i raggi gentili del Sole, Klara osserva il mondo di fuori e aspetta di essere acquistata e portata a casa. Promette di dedicare tutti i suoi straordinari talenti di androide B2 al piccolo amico che la sceglierà. Gli terrà compagnia, lo proteggerà dalla malattia e dalla tristezza, e affronterà per lui l'insidia più grande: imparare tutte le mille stanze del suo cuore umano. Dalla vetrina del suo negozio, Klara osserva trepidante il fuori e le meraviglie che contiene: il disegno del Sole sulle cose e l'alto Palazzo RPO dietro cui ogni sera lo vede sparire, i passanti tutti diversi, Mendicante e il suo cane, i bambini che la guardano dal vetro, con le loro allegrie e le loro tristezze. Ogni cosa la affascina, tutto la sorprende. La sua voce, così ingenua ed empatica, schiva e curiosa quanto quella di un animale da compagnia, appartiene in realtà a un robot umanoide di generazione B2 ad alimentazione solare: Klara è un modello piuttosto sofisticato di Amico Artificiale, in attesa, come la sua amica Rosa e il suo amico Rex, e tutti gli altri AA del negozio, del piccolo umano che la sceglierà. A sceglierla è la quattordicenne Josie. E fin dalla sua prima visita al negozio, nonostante l'ammonimento di Direttrice sulla volubilità dei bambini, Klara sente di appartenerle, e per sempre. Josie è una ragazzina vivace e sensibile, ma afflitta da un male oscuro che minaccia di compromettere le sue prospettive future. Per lei Klara è pronta ad affrontare la brusca autorevolezza di una madre cupa e indecifrabile, l'ostilità spiccia di Domestica Melania e gli scherzi cattivi dei compagni speciali che frequentano con Josie gli «incontri di interazione», e che mal sopportano i diversi. Quando la malattia di Josie colpisce più duramente, Klara sa che cosa fare: deve trovare colui da cui ogni nutrimento discende e intercedere per la sua protetta, anche a costo di qualche sacrificio; deve impegnarcisi anima e corpo, come se anima e corpo avesse. Nel primo romanzo dopo il conferimento del Premio Nobel per la Letteratura, Ishiguro torna ai temi esplorati in "Non lasciarmi" per offrirci una nuova meditazione sul valore dell'amore e del sacrificio e sulla complessità del cuore umano, composito e sfaccettato come i riquadri in cui si fraziona la vista dell'androide Klara.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

LiberoLibro

Recensito il 06/03/2022

https://www.liberolibro.it/kazuo-ishiguro-klara-e-il-sole/

Deborab

Recensito il 29/06/2022

3.5 Un romanzo distopico (ma non troppo) che tratta in maniera semplice temi molto complessi e profondi. La trama è fuori dal comune e molto originale narrata da Klara, un androide progettato per essere un Amico Artificiale per adolescenti in fase di crescita e a cui mancano relazioni umane. Troviamo tanti temi: la solitudine, le relazioni umane e famigliari, il rapporto uomo-tecnologia, la società basata sulle performance, l'ambiente, l'empatia, l'unicità e conoscenza dell'essere umano, l'amore. I romanzi distopici non sono il mio genere preferito ma è una lettura che apre tantissimi spunti di riflessione. Scrittore Premio Nobel per la Letteratura.