Tempo di lettura stimato:
4h 40m

16 utenti lo scambiano | 6 utenti lo vendono

Il vecchio e il mare (49)

Ernest Hemingway

Genere: Drammatico, Letteratura, Classici moderni

Editore: Mondadori

Anno: 2000

Lingua: Italiano

Rilegatura: Non inserito

Pagine: 140 Pagine

Isbn 10: 8804488255

Isbn 13: 9788804488255

Trama

Per ottantaquattro giorni non è riuscito a pescare nulla: eppure, il vecchio Santiago raccoglie le forze e riprende il mare per una nuova battuta di pesca che ha il sapore di un'iniziazione. Nella disperata caccia a un enorme marlin, che per due giorni e due notti trascina la sua barca nell'oceano; nella lotta quasi a mani nude contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione finalmente sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura. E, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di una vita intera. Il capolavoro di Hemingway è qui presentato in una nuova traduzione, che fa emergere tutta la ricchezza del suo linguaggio, ed è affiancato dal racconto inedito "La ricerca come felicità", e da scritti giornalistici e fotografie relativi al mondo della pesca, che dell'universo hemingwayano è un ingrediente fondamentale.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 2

N. edizioni: 2

N. edizioni: 11

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

moodyjade

"Non lo disse ad alta voce perchè sapeva che a dirle, le cose belle non succedono."

Marylou_0988

“ Il vecchio e il mare “ tratta le tematiche preferite di Hemingway, siano esse il coraggio dell’ essere umano e il suo immergersi nella natura consapevole di sfidarne le avversità senza poterne allo stesso tempo fare a meno. "La grandezza non è nella vittoria ma nell'impegno e nel rigore morale con cui si affronta la battaglia"

nya_inlovewithbooks

[DAL LIBRO ...] Il sole sorse lieve dal mare e il vecchio vide le altre barche basse sull'acqua e vicino alla riva, sparse nel corso della corrente. Poi il sole divenne più luminoso e abbagliò l'acqua e poi, mentre sorgeva limpido, il mare liscio lo fece rimbalzare negli occhi del vecchio dandogli un dolore acuto, per cui continuò a remare senza guardarlo... --------------------- SANTIAGO si avventura nella disperata caccia di un enorme pesce che possa finalmente dare una svolta a tutti quei giorni di sfortuna, accompagnato solo dal legame premuroso del giovane MANOLO, che rimarrà nei suoi pensieri anche durante la lunga e stremante lotta per portare a casa il suo bottino. ________________DOLCE e COMMOVENTE il legame tra il ragazzo e il vecchio, che se ne prende cura con piccoli gesti e premure. FORTE E CRUDELE, invece, il legame che il vecchio ha con il mare. PREZIOSO il rispetto che si trasforma in fratellanza per il pesce che spera di portare a casa dopo una lunga lotta. ⭐⭐⭐⭐⭐/5.

Niccolò

La morte, vincere ed essere vinti, la natura, il sacrificio. Santiago e la sua esperienza in mare, per capire che bisogna crederci - fino allo stremo delle forze - e che in determinate situazioni, guardare negli occhi un pesce e riconoscerlo persino come fratello, può, sì, avere un senso profondo come l'oceano.

Sabrina Sica

Un libro intenso, che si basa su una lotta tra un pescatore e il suo pesce, ma altro non è che la lotta tra la vita e le sue difficoltà. Un libro che la rappresenta in tutti i sui alti e bassi, incertezze, paure che si conclude con la fine.