Tempo di lettura stimato:
13h 4m

8 utenti lo scambiano | 3 utenti lo vendono |

Il sentiero dei profumi (17)

Cristina Caboni

Genere: Sentimentale, Letteratura

Editore: Garzanti

Anno: 2014

Lingua: Italiano

Rilegatura: Rilegato

Pagine: 392 Pagine

Isbn 10: 8811682916

Isbn 13: 9788811682912

Trama

La vita mi ha messo alla prova. Ma con l'iris ritrovo la fiducia. La vaniglia mi fa sentire protetta. Perché i profumi sono la mia strada. Solo quando crea i suoi profumi riesce ad allontanare le insicurezze. Solo avvolta dalle essenze dei fiori, del legno e delle spezie sa come sconfiggere le sue paure. I profumi parlano dei pensieri più profondi, delle speranze più nascoste: l'iris regala fiducia, la mimosa dona la felicità, la vaniglia protegge, la ginestra aiuta a non darsi per vinti. Elena da sempre ha imparato a essere forte. Dal giorno in cui la madre se n'è andata, abbandonandola quando era solo una ragazzina. Adesso che ha ventisei anni il destino continua a metterla alla prova, ma il suo dono speciale le indica la strada da seguire. Una strada che la porta a Parigi, capitale del profumo, dove le sue creazioni conquistano tutti. Elena ha un modo unico di capire ed esaudire i desideri: è in grado di realizzare il profumo giusto per riconquistare un amore perduto, superare la timidezza, ritrovare la serenità. Ma non è ancora riuscita a creare l'essenza che le dia il coraggio di far pace con il proprio passato. C'è un'unica persona che ha la chiave per entrare suo cuore e guarirlo: Cail. Cail che conosce la fragilità di un fiore e sa come proteggerlo e amarlo. Perché anche il seme più acerbo, quando il sole arriva a riscaldarlo, trova la forza di sbocciare.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

Danila

Il Sentiero dei Profumi è il romanzo d’esordio di Cristina Caboni, scrittrice e studiosa delle essenze e delle fragranze naturali che ha portato in un libro le sue conoscenze sulle essenze e le fragranze creando un buon romanzo di fiction. Elena Rossini è la protagonista del romanzo, una ragazza di ventisei anni che ama le essenze, proprio come l’autrice, e che come la nonna ha il talento e la vocazione, se così si può dire, nel riconoscere le essenze e creare profumi sempre originali, unici per le persone cui sono destinati. Purtroppo Elena non ha un bellissimo passato alle sue spalle, fatto di perdite, abbandoni e tradimenti dalle persone che lei ama e che le hanno ferito il cuore a tal punto di chiudere le porte all’amore. Lascia Firenze, la casa della nonna e la sua vita, dopo il tradimento del fidanzato, e si trasferisce nel paese della sua migliore amica, Parigi. Qui prova a ritornare a vivere, a creare un negozietto suo, dove può liberamente concentrarsi sulla creazione di fragranze e sullo studio di come realizzare il Profumo Perfetto! Tutti a Parigi amano le sue creazioni, l’apprezzano per il suo talento e soprattutto il suo vicino di casa Cail, coltivatore di rose dall’animo molto sensibile ma segnato da una terribile disgrazia, la aiuta a ritrovare fiducia in se stessa e forse a ridarle ancora la voglia di innamorarsi. Il Sentiero dei Profumi è un romanzo che mi è piaciuto molto, una donna segnata dagli abbandoni del passato ma che riprende in mano la sua vita e il suo amore per i profumi e soprattutto che torna ad amare e a credere nel sentimento più bello del mondo L’AMORE. Un libro che non annoia, un libro che parla di speranza, di amore e di fiducia in se stessi minata dai troppi abbandoni e delusioni del passato. Fin dalle prime pagine mi sono immedesimata tantissimo in Elena, percepivo e provare le sue sofferenze e mi sono ritrovata completamente nella storia, era come se sentissi i suoi stati d’animo e vivessi la storia attraverso i suoi occhi, le sue emozioni e le sue lacrime. Ed è proprio questo che ho amato di più del romanzo: l’immedesimazione con la protagonista; l’importanza di credere nella vita, in se stessi e nell’amore. Purtroppo quando la vita ci porta delle delusioni grandi, dei dolori dovuti a tradimenti e abbandoni, l’istinto per proteggersi, è quello di chiudersi in se stessi, proteggere il cuore attraverso un muro proprio per salvare il nostro cuore spezzato, deluso e credere che ogni persona che incontri, possa ancora ferirti e abbandonarti e per uscire da quel baratro, da quella sofferenza, ti crei un mondo parallelo, fatto anche di piccolissime cose per trovare ancora aria e ossigeno per respirare come i profumi, la loro creazione per Elena. “IL PROFUMO E’ EMOZIONE, E’ UNA VISIONE CHE DEVI TRADURRE IN FRAGRANZA.” Un libro raccontato da un narratore esterno, suddiviso in ventiquattro capitoli, un prologo e un Epilogo che scorrono piacevolmente e velocemente attraverso una scrittura semplice, con particolari e dettagli nella storia che ti aiutano a “vedere” e vivere tutto attraverso gli occhi e le emozioni della protagonista e che ti portano a essere coinvolta nella sua vita e in tutti i momenti che lei vive! Mi piace tantissimo anche che ogni capitoli si apre con la descrizione e le caratteristiche di una determinata essenza provando un po’ a capire il mondo delle fragranze e di ciò che ognuna di esse rappresenta. “ A DIFFERENZA DELLE PAROLE, GLI ODORI ARRIVANO DRITTI AI SENSI DELLE PERSONE”. *** Recensione completa presente nel mio blog Dany's Hobbies ***

fedesa

Recensito il 05/01/2022

Piacevole.