Tempo di lettura stimato:
8h 58m

1 utenti lo scambiano |

Il ritratto di Dorian Gray (1)

Oscar Wilde

Genere: Classici, Classici moderni, Drammatico

Editore: Fabbri

Anno: 1968

Lingua: Italiano

Rilegatura: Rigida

Pagine: 269 Pagine

Trama

Dorian Gray, un giovane di straordinaria bellezza, si è fatto fare un ritratto da un pittore. Ossessionato dalla paura della vecchiaia, ottiene, con un sortilegio, che ogni segno che il tempo dovrebbe lasciare sul suo viso, compaia invece solo sul ritratto. Avido di piacere, si abbandona agli eccessi più sfrenati, mantenendo intatta la freschezza e la perfezione del suo viso. Poiché Hallward, il pittore, gli rimprovera tanta vergogna, lo uccide. A questo punto il ritratto diventa per Dorian un atto d'accusa e in un impeto di disperazione lo squarcia con una pugnalata. Ma è lui a cadere morto: il ritratto torna a raffigurare il giovane bello e puro di un tempo e a terra giace un vecchio segnato dal vizio.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

N. edizioni: 21

N. edizioni: 7

N. edizioni: 14

N. edizioni: 1

N. edizioni: 1

N. edizioni: 4

N. edizioni: 3

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

Antonio P.

Un romanzo che è come una Bibbia.

Alice

Ed ecco il libro dei libri! L'ho letto due volte, a due età diverse. La prima volta è come se la parte sensuale del racconto non fosse mai esistita (infatti mi ero scandalizzata guardando il film!); la seconda volta mi sono lasciata trasportare dall'Eros. È un sempreverde da leggere in qualsiasi occasione.