Tempo di lettura stimato:
12h 58m

10 utenti lo scambiano | 6 utenti lo vendono | 1 utente lo regala

Due di due (16)

Andrea De Carlo

Genere: Classici, Adolescenti, Letteratura

Editore: Bompiani

Anno: 2005

Lingua: Italiano

Rilegatura: Brossura

Pagine: 389 Pagine

Isbn 10: 8845234428

Isbn 13: 9788845234422

Trama

Mario, l’io narrante, e Guido, suo compagno di scuola, sono così diversi da essere speculari: il primo è un adolescente come tanti, impaurito e attratto dalla vita, indeciso nelle scelte e appena abbozzato nella personalità, l’altro ha autorevolezza e carisma, un’immaginazione e una propensione al rischio che lo rendono diverso da tutti gli altri, abbastanza per affascinarli, troppo per non spaventarli. Ma proprio i loro caratteri opposti rendono Mario e Guido complementari e simbiotici. Un’amicizia straordinaria, raccontata dall’adolescenza all’età adulta, attraverso i dubbi, le scelte, le possibilità contrastanti che ognuno si trova di fronte nel corso della vita.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

_PAPAIA_

Questo libro è stato un'autentica sorpresa. Acquistato in uno Store Feltrinelli nello scaffale dedicato all'iniziativa "libri al buio". Era impacchettato in una carta riciclabile con la dedica scritta a penna di chi aveva deciso di consigliarlo per tale scopo. Non scriverò quello che penso di questo scritto ma vi lascio la dedica del mio "consigliere sconosciuto": "Emotivo, Struggente, Emozionante. Magari uno ripiange di aver perso qualcosa, e l'ha perso solo per trovare di meglio".

DOC.M

Recensito il 03/05/2021

A distanza di anni è ancora nel mio cuore, consigliato

Iltoastdelbolero

Recensito il 08/05/2023

Personaggi costruiti benissimo, mi sono piaciuti molto. La storia devo dire un po' meno.

Stefi

Recensito il 07/07/2023

Anche questo libro di Andrea De Carlo è stato un fedele compagno durante una delle vacanze estive della mia adolescenza. “Di noi tre” mi piacque un po' di più, ma anche l'amicizia tra Guido e Mario raccontata in questo romanzo è stata piuttosto avvincente.