I piani Free e PRO sono cambiati! Scopri come.

Tempo di lettura stimato:
4h 20m

13 utenti lo scambiano | 10 utenti lo vendono

Cosa tiene accese le stelle (16)

Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro

Mario Calabresi

Genere: Interviste, Racconti

Editore: Mondadori

Anno: 2012

Lingua: Italiano

Rilegatura: Brossura

Pagine: 130 Pagine

Isbn 10: 8866210277

Isbn 13: 9788866210276

Trama

Maria, la nonna di Mario Calabresi, andava a letto esausta, dopo una giornata spesa a lavare montagne di lenzuola e pannolini. Quella sera, quella in cui per la prima volta aveva usato la lavatrice, è stata, nei suoi ricordi, lo spartiacque tra il prima e il dopo. Calabresi ha ricomposto i frammenti di un tempo in cui si faceva fatica a vivere ma era sempre accesa una speranza, e di un presente così paralizzato da non riuscire a mettere a fuoco l'esempio di chi non ha smesso di credere nel futuro. Ed ecco un viaggio nel vissuto del nostro Paese attraverso le storie di chi - scienziati, artisti, imprenditori, giornalisti e persone comuni - è stato capace di inseguire i propri sogni, affrontando a testa alta le sfide collettive e individuali del mondo di oggi. C'è chi è riuscito a offrire una speranza per i malati incurabili, chi è diventato un prestigioso astronomo e spera ancora di vedere l'uomo su Marte, chi ha trasformato la sua tesi di laurea in un'azienda californiana di successo, e chi ha deciso di cambiare il proprio destino giocando l'unica carta a sua disposizione, lo studio. Per intuire che in mezzo allo sconforto diffuso la strada esiste, perché coltivando le proprie passioni non si rimane delusi e perché la libertà  si conquista, anche, con la volontà . Per scoprire un giacimento di vita, energia e coraggio, un luogo in cui "le stelle si sono accese per guidare il cammino degli uomini, la loro fantasia, i loro sogni, per insegnarci a non tenere la testa bassa, nemmeno quando è buio".

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

caroladiclem

Io credo al destino. Questo libro è arrivato in un momento perfetto, in un momento in cui avevo bisogno di sentirmi dire esattamente le parole scritte al suo interno. Sono una ragazza di 22 anni che vive in Italia, con il sogno di poter diventare una fotografa, con il ronzio continuo nelle orecchie di persone che mi dicono che qui in Italia per noi giovani non c'è più spazio, che c'è bisogno di uscire per diventare qualcuno. Io ho paura, ho una costante paura di trovarmi un giorno, con una famiglia e il mio sogno abbandonato in cui cassetto. Le parole scritte in questo libro mi hanno dato una spinta per riflettere, per capire che forse se mi impegno con tutte le mie forze, se accetto i "no" senza buttarmi giù, se convinco me stessa che nessuno può fermare il mio sogno, questo si avvererà. Questo implicherà una gran fatica, ma perchè non faticare oggi per ritrovarsi felici domani? A me, dopotutto, le cose faticose mi gratificano più delle cose troppo semplici.