91909 libri

Cassandra (14)

di Christa Wolf

Editore: E/O

Letto

Il romanzo nasce dalla volontà dell’autrice di liberare Cassandra dal suo mito che l’ha tramandata come la sacerdotessa di Apollo portatrice di sventura. In realtà la condanna di Cassandra consiste nella sua quazione a vedere ossia nel potere della veggenza senza però essere mai creduta. Sarà proprio la paressia di Cassandra che la porterà alla morte poiché si preferisce punire una verità scomoda piuttosto che punire colui che compie il fatto. Il romanzo è definito dalla stessa autrice un romanzo a chiave poiché ha bisogno, per essere compreso a pieno, di varie chiave di lettura per riuscire a vedere ciò che nasconde il racconto.

Medea: Voci (5)

di Christa Wolf

Editore: e/o

Letto

Wolf fa parlare varie voci che contribuiscono a creare il personaggio di Medea, figura tramandata nel nostro immaginario collettivo come una donna selvaggia, straniera e madre infanticida . Si assiste al pericoloso meccanismo del pettegolezzo che anche se falso produce effetti di verità a cui Medea non riesce a sottrarsi ma che però grazie alla Wolf, che la fa parlare in prima persona, riesce a costruire una contro-storia e a liberarsi dal ruolo che la tradizione maschilista le ha imposto. Bellissimo libro che offre infiniti spunti di riflessione.

16 libri in libreria

-