83174 libri

Le assaggiatrici (5)

di Rosella Postorino

Editore: Feltrinelli

Finito il 26/10/2019

Una storia triste e nascosta della più grande tragedia dell'umanità. Quando perdi una persona, il dolore è per te stesso, che non la vedrai più, non sentirai più la sua voce, che senza di lei, credi non resisterai. Il dolore è egoista: era questo a farmi rabbia. Ma mentre giacevo fra quei vestiti, l'enormitá della tragedia si rivelò per intero. Era un evento talmente grande, intollerabile, che stordí il dolore, lo sommerse, si espanse tanto da occupare ogni centimetro dell'universo, divenne l'evidenza di ciò che l'umanità era capace di fare."

Il guardiano del faro (8)

di Sergio Bambarén

Editore: Sperling & Kupfer

Finito il 01/09/2019

L'ho trovato un libro troppo mieloso e pieno di frasi fatte e ricette per essere felici. La trama non è niente di che. Personalmente non mi è piaciuto. Pioggia o nebbia, tempesta o foschia, la luce è sempre là, dietro la lente di cristallo, una sorta di muro trasparente posto innanzi alla fonte luminosa per amplificarne la forza. La luce diventa più intensa solo dopo aver attraversato il cristallo non prima. Trasparenti muri di cristallo! Quanti ne incontriamo lungo il nostro cammino! Sono ovunque! Rendono il nostro viaggio incontro al destino più difficile, più carico di dolore. Solo quando riusciamo ad attraversarli e vediamo la luce più vivida, ogni cosa ci appare più chiara. Vediamo la verità come è: nuda e meravigliosa."

L'animale femmina (4)

di Emanuela Canepa

Editore: Einaudi

Finito il 25/08/2019

Storia di una giovane giovane donna che scopre la femmina che è in lei grazie agli occhi di un altro. Storia di un amore proibito. Due storie che si incrociano e insieme rifioriranno. "Le donne non sono tutte uguali, e neppure gli uomini.Io direi che...-esito, lui fa un gesto ampio per invitarmi a procedere,- ...direi che ragionare per categorie è sempre scontato.E riduttivo. -Dice questo perché non ne ha osservate tante da vicino, a differenza di me. Le posso dire una cosa con certezza. Sono sempre le donne che pretendono di più dalla vita. Hanno il culto ottuso della felicità, della pienezza dell'esistenza. "

Il corpo umano (5)

di Paolo Giordano

Editore: Mondadori

Finito il 20/08/2019

Libro che parla di una guerra attuale e di un plotone di soldati ricchi di sogni e speranze. Uno squarcio sulle vite da militare in missione. Era l'unico metallaro nel raggio di cento chilometri e sfoggiava le magliette apocalittiche degli Slayer come urli di protesta. Adesso non sa cosa darebbe per tornarci. Anche solo per poco. Vorrebbe sonnecchiare sul letto alto con la testiera in ferro battuto, dentro la stanza dove al pomeriggio entrava troppa luce per dormire sul serio, vorrebbe tendere l'orecchio allo sbattacchiare delle pentole di sua madre in cucina, alla radio che gracidava a volume basso per non disturbarlo. Perché ha sempre voglia di troppe cose e sempre di quelle che non può avere, di quelle passate o, peggio ancora, di quelle che non arriveranno mai? É una condanna, la sua? A vent'anni comincia a desiderare che tutte quelle voglie spariscano senza lasciare traccia. Deve pur giungere il momento in cui un uomo smette di essere diviso a metà, in cui un uomo si trova esattamente dove vuole stare"

Il giardino segreto. Il regno (14)

di Banana Yoshimoto

Editore: Il giardino segreto. Il regno

Finito il 14/08/2019

Un libro delicato ma semplice, come nello stile di Banana. fantasmi del passato erano ancora nella mia testa, e di tanto in tanto si impadronivano del corpo. In quei momenti testa e corpo si separavano e finivo di essere risucchiata dalle ombre del tempo che oramai non c erano più. Ombre spaventose, senza fondo, che si allungavano e si ritiravano a proprio piacimento, che aggredivano la parte piú debole di me e con forza la tiravano, fino a farmi male. La tristezza torna a colpire quando uno meno se lo aspetta. Capii che dovevo continuare ad andare avanti, un passo dopo l'altro, senza mai abbassare la guardia. "

Momenti di trascurabile felicitá (16)

di Francesco Piccolo

Editore: Einaudi

Finito il 16/07/2019

Una lista di momenti felici, una serie di motivi per gioire ogni giorno. Perché la felicità è sempre a portata di mano, basta saperla scovare. "Non si è mai capito perché, ma quando vomiti ci deve essere qualcuno che ti tiene la testa, ti mette il palmo della mano sulla fronte e assiste a una scena schifosa. É diventata una consuetudine così accettata, che quando ti viene da vomitare il primo istinto che hai e fargli uno sguardo implorante, che vuol dire - ti prego, tienimi la testa-. E in ogni caso chiunque ti sta vicino istintivamente quando ti vede vomitare corre verso di te e dice: - aspetta che ti tengo la testa-. Sono profondamente grato a tutti quelli che mi hanno tenuto e terranno la testa quando mi viene da vomitare."

La simmetria dei desideri (15)

di Eshkol Nevo

Editore: BEAT

Finito il 13/07/2019

Veramente un bellissimo romanzo sull'amicizia, l'amore e l'adultitá. Una trama coinvolgente. (Dopo ognuna di quelle conversazioni in cui ti sembravo ispido, andavo a tirare fuori il tuo calzettone dall'armadio.Sono uscito con una tipa solo perché aveva il tuo stesso nome. Ogni volta che mi sedevi accanto, quando ci vedevamo con gli amici, sentivo che le mie interiora volevano uscire dal corpo, venire da te; ci sono intere zone della città che evito perché mi ricordano te, e ci sono cose che avrei voluto dire ma non rispondono in me, e basta. Continua ad accarrezzare.Me.Sul petto. Sai quanto ami questo. Tè.Non è successo niente in questi tre anni. Tranne te.Mi alzavo di mattina, incontravo gente, comperavo la frutta per il sabato, del tahini e delle camicie nuove e non sentivo niente oltre alla nostalgia per te. L'unica ragione che ti ha portato a pensare che sono più ispido e piú solido dopo le nostre conversazioni è che si sono svolte al telefono. Il fatto che tu fossi lontana e impegnata mi permetteva di mantenere la distanza e il controllo e dei limiti, ma adesso che mi tocchi così, basta, continua, continua, si è acceso l'incendio, solo così ti posso amare, solo così, forse con un'altra donna potrei altrimenti, ma con te sarà sempre incondizionato, con te è sempre una fusione,....)

Nessuno scompare davvero (13)

di Catherine Lacey

Editore: Sur

Finito il 19/06/2019

Un romanzo tragico, ma bellissimo. Entra nell'intimo del dolore di una donna e te lo sbatte addosso con una potenza che ti lascia stranita. "Stavo cominciando a capire che quello che volevo era il rumore delle persone intorno a me, ma non dovevo lasciarle avvicinare così tanto da generare suoni impercettibili, perché ormai avevo imparato che spesso quel genere di suono si trasforma in un accordo minore impercettibile e io quel genere d cambiamento non lo tollero- quando l'amore o la gentilezza o i suoni impercettibili si trasformano in noia o delusione o accordi minori- ed è questa la differenza tra me e il resto del mondo: la maggior parte della persone, se i loro sentimenti cambiano, non vengono massacrate da un bufalo che gli si scatena dentro, e io invece si".

Al giardino ancora non l'ho detto (4)

di Pia Pera

Editore: Ponte alle Grazie

Finito il 10/06/2019

Un libro molto toccante, che affronta un argomento come la malattia in modo molto semplice ma profondo. Una donna, la sua malattia ed il giardino. "Adesso che mi sento come uno di quegli scarti, provo una serenità diversa, una serenità per la prima volta vera e profonda. Sprigiona adesso che il corpo ha perso un poco del suo spessore. La leggerezza interiore nasce forse dal sentirmi libera dalla zavorra terribile del futuro, indifferente dal cruccio del passato. Immersa nell"attimo presente, come prima mai mi era accaduto, faccio finalmente parte del giardino, di quel mondo fluttuante di trasformazioni continue".

113 libri in libreria

-