94479 libri

Se non ti vedo non esisti (34)

di Levante

Editore: Rizzoli

Finito il 11/07/2020

Quanto vorrei fumare- - Quanto ti fa male.- - Tutto fa male. Fa male camminare per la città respirando a pieni polmoni come se fossimo in riva all'oceano, quando l'unico oceano che abbiamo è quello dei tettucci delle nostre auto. Fa male mangiare troppo o mangiare troppo poco. Fanno male gli insaccati e i formaggi stagionati, ma chi rinuncia al panino con la mortadella e il Castelmagno? Fanno male i fast food, le patatine fritte e la maionese. Fa male l'alcool, le caramelle e il non lavarsi i denti prima di andare a dormire. Fa male non leggere o leggere troppo. Fa male non andare in vacanza o andarci troppo a lungo. Fa male amare o non amare mai. Due o tre sigarette quando capita non mi faranno mai più male di tutto questo. E poi non esagerare, non amo esagerare. Stare nel mezzo potrebbe non fare troppo male!- - Sei logorroica- - Pure!- Continuai a sorseggiare il mio vino rosso." Una donna in crisi, storie d amore complicate. La trama non è nulla di eccezionale, ma ho trovato molto elegante e poetica la scrittura. Levante riesce a condensare pensieri, parole, in poesia.

Scelgo me (2)

di Angela Bianchi

Editore: Curcio

Finito il 03/07/2020

Sono stata addestrata, sin da bambina, ad essere imperscrutabile. La maggior parte delle persone, o meglio tutti quelli con cui non condividevo il cognome, si innervosivano per questo, non riuscivano mai a capire cosa provavo o pensavo. Io lo definisco ermetismo funzionale, gli altri brutto e pessimo carattere e Kurt al momento non rappresenta l'eccezione ma la regola. Lui è qui davanti a me che sta per esplodere e io sono totalmente di ghiaccio. Ma propendo per disinnescare la bomba, in quanto non otterrei alcun vantaggio nel farlo esplodere." Il libro non è niente di speciale. Storia un po' scontata e banale, scrittura semplice e nessun buon motivo per consigliarlo a qualcuno. Forse può essere uno di quei libri da ombrellone.

Caffè Babilonia (5)

di Marsha Mehran

Editore: Beat

Finito il 07/06/2020

"Diversamente dalla tradizione greca, per la quale il frutto simboleggiava l'inevitabile ciclo della morte, con una Persefone piena di rimorsi che scendeva negli inferi per sei mesi invernali, Marjan preferiva credere alle vecchie storie degli indovini persiani, che la pensavano diversamente sul significato di quel frutto asprigno. Preferiva ricordare che al di là dei tetri richiami alla morte e all'inverno, la melagrana era soprattutto, e sarebbe stata, il frutto della speranza. Il fiore della fertilità, del nuovo che arriva e delle vecchie stagioni da custodire. "

Il sogno infinito (3)

di Harry Bernstein

Editore: Piemme

Finito il 15/05/2020

Pensai a tutte le volte che da bambino l'avevo guardata e alle tante espressioni che avevo letto sul suo volto: spesso era triste, come se non avesse voglia di vivere ma si sforzasse di farlo solo per noi. E poi invece c'erano momenti in cui era allegra e vivace, seduta nel suo negozietto in mezzo alle sue clienti, quelle donne che erano anche sue amiche...come era contenta allora, orgogliosa e felice quanto una regina tra le sue dame. Pensai a come si mostrava preoccupata quando uno di noi si ammalava, la stessa ansia che la invadeva quando ferma sulla porta aspettava che tornassimo da scuola, riparandosi gli occhi dal sole con il palmo della mano, per il timore che qualche ragazzaccio se la prendesse con noi perché eravamo ebrei. "

La vita gioca con me (1)

di David Grossman

Editore: Mondadori

Finito il 24/02/2020

Libro carino, storia abbastanza avvincente ma l ho trovato un po' pesante nella lettura. Perché sono rimasta bloccata in questa merda per quasi sessant'anni? " esclama Nina tirando su con il naso. "Non è un po' esagerato restare bambina di sei anni e mezzo per cinquantasei anni? Non è pazzesco? " Vera annuisce con una specie di brontolio sommesso, come se stesse facendo le prove prima di dare una risposta. Nina conta sulle dita. " Cinquanta sei anni in un campo di rieducazione, non è troppo? Non dovrei essere già rieducata? Aver superato questa cosa? Perdonato? Essermi buttata tutto alle spalle ed essere andata avanti con la mia vita? No, davvero..."

La sovrana lettrice (39)

di Alan Bennett

Editore: Adelphi

Finito il 19/01/2020

Libro leggero e divertente. Scoprí tuttavia che, quando scriveva qualcosa, anche se era solo un appunto, era felice come lo era stata leggendo. Ancora una volta si rese conto che leggere non le bastava piú. Un lettore non è molto diverso da uno spettatore, mentre scrivere per lei era agire, e agire era il suo dovere."

Kamchatka (1)

di Marcelo Figueras

Editore: L'asino d'oro

Finito il 17/01/2020

Un libro emozionante, su una tragedia nascosta. Può darsi che sia sempre stato così, da quando mi hanno tirato fuori dal ventre di mia madre per gettarmi in questo mondo: so cosa voglio e di conseguenza cosa cerco, ma anche quando l'ho ottenuto c é una parte di me che non riesce a rilassarsi, a goderne, e sta già pensando a cosa verrà poi, a quel che mi resta da fare, a ciò che non ha ancora forma. Quel pomeriggio figura nei miei ricordi come il pomeriggio della prima volta, il momento in cui ebbi l'illuminazione e divenni consapevole del mio limite."

127 libri in libreria

-