83669 libri

La linea gotica (1)

Ottiero Ottieri

Categoria: Diaristica

Editore: Guanda
Anno: 2012
Lingua: Italianoa
Rilegatura: Flessibile
304 pagine

ISBN 13: 9788823501102
ISBN 10: 8823501105

«Per abbattere un muro, non c'è che abbatterlo. Con altri sistemi, come il pensare molto a lungo e molto fortemente alla caduta del muro, non si abbatte.» È questa, espressa nelle forme del paradosso che gli sono spesso congeniali, la tensione che anima La linea gotica di Ottieri: una sorta di diario privato rivissuto in pubblico, un urgente e teso svilupparsi di riflessioni, racconti, esperienze personali che abbracciano un intero decennio, dal 1948 al 1958, sollevando interrogativi esistenziali e sociali ancora profondamente attuali. Una storia in cui Ottieri vuole riconoscere soprattutto le angosce irrisolte e i tormenti taciuti, costringendosi a viverli sempre in prima persona, tanto nelle metropoli del Nord quanto nelle campagne della Toscana o nei paesi del Mezzogiorno. La sua analisi intellettuale non accetta di essere pura riflessione ma esige l’immersione nel mondo della fabbrica, delle periferie, delle manifestazioni operaie di piazza; e chiede alla scrittura un'energia nuova e quasi feroce, che possa irrompere nella realtà e modificarla, abbattendone tutti i muri, compreso quello delle liturgie sindacali. E così Ottieri ci mostra un mondo di aziende, operai e contadini in cui la nevrosi e l'alienazione non possono più essere vinte né domate, e si trasformano piuttosto in malattia comune e incurabile: il suo trauma personale è filtro e rivelazione del dramma sociale, il suo ricovero in ospedale nient'altro che la condivisione di una sorte estrema e comune.

-