Tempo di lettura stimato:
9h 4m

Nessun utente scambia o vende questo libro

Guida il tuo carro sulle ossa dei morti (16)

Olga Tokarczuk

Genere: Thriller,

Editore: Bompiani

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Rilegatura: Flessibile

Pagine: 272 Pagine

Isbn 10: 8830103136

Isbn 13: 9788830103139

Trama

Janina Duszejko, anziana insegnante di inglese in un paesino di provincia, e in inverno custode delle case di vacanza nella Conca di Ktodzko, ha solo due passioni: gli animali e l'astrologia. Passa il tempo a calcolare l'oroscopo di chi incontra, a tradurre le poesie di William Blake e a cercare di impedire le battute di caccia nella valle, sabotando le tagliole e rimuovendo le trappole. Quando nella zona cominciano a verificarsi morti misteriose, Janina sostiene che si tratti di omicidi, i cui esecutori sarebbero gli animali selvatici, decisi a vendicarsi sugli uomini per la loro violenza. La sua teoria si diffonde nella valle, insieme alla paura. Attraverso la forma del giallo, Olga Tokarczuk ci racconta in modo ironico e appassionato le contraddizioni della responsabilità umana sulla natura e sugli esseri viventi.

Altre edizioni

Altri libri dello stesso autore

Autori che ti potrebbero interessare

Le recensioni degli AccioBookers

AccioBooks

Recensito il 16/09/2021

AccioBookClub 2021/2022; Gennaio 2022 // Seguici su Instagram per leggere con noi :)

Miriam Montanaro

Recensito il 12/06/2022

Mi è piaciuto molto, consigliato a chi ama gli animali

4Niki

Recensito il 14/08/2022

Sicuramente mi ero fatta un'idea di libro dal ritmo più serrato (in quanto thriller), ma questo mi ha solo parzialmente rallentata/affaticata nella lettura. La protagonista mi piace moltissimo: trovo la sua descrizione dell'Ira affascinante, rispetto la sua grande forza e rivalsa su coloro che non le davano ascolto in quando donna e anziana. Estremamente efficace il modo di descrivere le emozioni da parte dell'autrice che ti permette di entrare nella pelle di questo personaggio. Ho trovato la scrittura estremamente scorrevole anche nelle parti più "lente". L'argomento "astrologia" temo che così trattato risulti sminuito piuttosto che valorizzato - certamente vale per me che ho confidenza con la disciplina. Per chi non ha invece alcuna nozione in merito temo quelle parti possano risultare anche un po' noiose e criptiche.