60111 libri

Visti da lontano (1)

Michele Serra

Categoria: -

Editore: Mondadori
Anno: 1987
Lingua: Italianoa
Rilegatura: Flessibile
156 pagine

ISBN 13: 9788804300335
ISBN 10: 8804300337

Da Agnelli a Spadolini, da Ghino di Tacco a Berlusconi, da Montanelli a Bocca, dalla Fallaci a Biagi, quanti illustri collaboratori ha saputo conquistare «Tango», il supplemento umoristico dell'«Unità»! Per non parlare di Alessandro Natta che, da quella Tribuna, manifestò la sua intenzione di rinunciare alla politica. In realtà, dietro a tante firme prestigiose, si nascondeva un unico, straordinario «ladro di stili»: Michele Serra. Se molti, alla radio o alla tv, sanno imitare questa o quella voce, pochi sui giornali si mostrano capaci di imitare manierismi e vezzi di chi scrive: forse perché un simile esercizio, che Proust praticò da giovane e in Italia ebbe un raffinato cultore in Paolo Vita Finzi, richiede un'assoluta e rarissima padronanza dei ritmi, dell'aggettivazione, della punteggiatura, della sintassi, di tutte le tecniche della retorica. Michele Serra ce l'ha, e per questo gli «apocrifi» di Visti da lontano sono così pungenti ed esilaranti. Ma la sua abilità mimetica è solo un punto di partenza, perché Serra è un vero e completo scrittore satirico, le cui invenzioni, spesso dettate dall'indignazione, colpiscono il bersaglio con schioccante efficacia.

-