59933 libri

Andante con tenerezza (0)

Laura Mancinelli

Categoria: Autobiografici

Editore: Einaudi
Anno: 2002
Lingua: Italianoa
Rilegatura: Flessibile
168 pagine

ISBN 13: 9788806161019
ISBN 10: 8806161016

Si può essere una bambina dispettosa e diventare una donna schiva. Ci si può perdere fra le montagne della Svizzera e ritrovarsi fra quelle del Piemonte, guardando crescere gli alberi che si sono piantati intorno al proprio chalet. Si può amare la vita, e sentirla ovunque -in un'alba sul mare del Tigullio, in un cespo di insalata nato fra le erbacce -, anche dopo essere stati colpiti da una malattia che non si può curare.Andante con tenerezza, l'ultimo libro di Laura Mancinelli, è il primo in cui l'autrice si cimenta con l'autobiografia. Genere difficile, soprattutto per chi ha sempre preferito prestare la propria voce ad abati del passato, a docenti universitari o a parroci di montagna; cosí difficile che, per vincere il proprio riserbo a raccontarsi, la scrittrice a volte si guarda da fuori, e si riferisce a se stessa in terza persona. Altre volte, però, l' «io» riprende la parola, ed è in questo calibrato intreccio fra partecipazione e distacco, fra commozione e autoironia, che si rivela un'esistenza piena e ricca. Piena e ricca di affetti, dal padre che, in tempo di guerra, non esitava ad attraversare la città sotto venti chili di salumi per sfamare la sua famiglia, al nipotino che passa un'intera notte a cercare di far uscire la zia rimasta chiusa nel bagno; piena e ricca di incontri, da Tazio Nuvolari che restituisce alla piccola Laura un pattino finito nel suo giardino, a Raskolnikov, geniale e strampalato pianista; piena e ricca di viaggi, dalla Sardegna a Vienna, da Mantova a Venezia; piena e ricca di dolori, dalla morte improvvisa della madre a quella precoce del compagno...Senza perdere il senso della misura ma anche senza reticenze, Laura Mancinelli mette a nudo se stessa: e quegli affetti, incontri, viaggi e dolori animano una narrazione condotta sempre con umorismo e lievità di scrittura, ma anche addolcita dalla poesia; e basterebbero a testimoniarlo le pagine in cui l'autrice descrive il silenzio di una nuotata, o i giochi di uno scoiattolo - o, semplicemente, la preparazione di una parmigiana di melanzane, squisita anche per le formiche di un lontano picnic al parco cittadino.

-